Aspetti astrologici a cura di Claudia Leoni

Gli aspetti sono alcuni scarti angolari privilegiati, contati in longitudine sull'eclittica, quando si riferiscono a due pianeti oppure ad un pianeta e ad un angolo e forniscono la natura della relazione tra i pianeti.

Gli aspetti maggiori sono, per ordine decrescente di importanza: la congiunzione, l'opposizione, il trigono, il quadrato e il sestile.
Alcuni di questi aspetti sono armonici ed altri invece dissonanti.
Un aspetto è sempre formato dal pianeta più veloce: è lui che allontanandosi progressivamente dall'aspetto di congiunzione che aveva con il pianeta più lento, forma con esso i vari aspetti.
Per capire meglio, dobbiamo sempre considerare come punto di partenza una circonferenza, quindi un angolo di 360`, divisa in 12 parti da 30` l'una.

Gli aspetti positivi sono:

  • sestile: quando l'angolo formato da un pianeta con un altro pianeta è pari a 60`. Ad esempio, il Sole è in Ariete al 20` e la Luna è in Acquario o Gemelli, sempre al 20`
  • trigono: quando l'angolo formato da un pianeta con un altro pianeta è pari a 120`. Ad esempio il Sole è in Ariete al 20` e la Luna è in Sagittario o in Leone, al 20`.

Gli aspetti positivi indicano probabili evoluzioni favorevoli a più livelli esistenziali a seconda del pianeta coinvolto.

Gli aspetti negativi sono:

  • quadrato: quando l'angolo formato da un pianeta con un altro pianeta è pari a 90`. Ad esempio, il Sole è in Ariete al 20` e la Luna è in Capricorno o in Pesci al 20`
  • opposizione: quando l'angolo formato da un pianeta con un altro pianeta è pari a 180`. Ad esempio il Sole è in Ariete al 20` e la Luna è in Bilancia al 20`.
Gli aspetti negativi indicano difficoltà nel cercare di riconciliare due forze che cercano di muoversi in direzioni completamente diverse. I due pianeti coinvolti hanno una certa tensione fra di loro.

La congiunzione (angolo di 0 gradi) può essere positiva o negativa, a seconda della natura dei pianeti in questione. Si ha una congiunzione quando due pianeti si trovano nello stesso segno allo stesso grado. Ad esempio il Sole è in Ariete al 20` e anche la Luna è in Ariete al 20`.

Esiste per tutti gli aspetti un certo margine di tolleranza, il che significa che un aspetto è attivo o operante entro pochi gradi da entrambe le parti dal punto esatto.

VanityFairConfidential

Vuoi ricevere le news in anteprima? Iscriviti qui!

 

L’email non è stata inserita correttamente.